84 anni. Muore dopo mesi di carcere. Ha aiutato i più emarginati. Accusato di terrorismo.

Muore in India da carcerato padre Stan Swamy: una vita dedicata agli ultimi

Il sacerdote gesuita di 84 anni si trovava da otto mesi in prigione per false accuse. Ha aiutato per oltre 50 anni i dalit e le popolazioni tribali. «Morto come Gandhi»

Dopo otto mesi passati in carcere da innocente, è morto ieri in India all’età di 84 anni padre Stanislaus Lourduswamy, meglio conosciuto come padre Stan Swamy. Il sacerdote gesuita era stato trasferito in ospedale, dopo aver contratto il Covid-19 in carcere e dopo che i giudici avevano più volte respinto la sua richiesta di uscire su cauzione, riporta la Catholic News Agency.

Leggi il resto su Tempi.it

84 anni. Muore dopo mesi di carcere. Ha aiutato i più emarginati. Accusato di terrorismo.ultima modifica: 2021-07-08T12:39:31+02:00da maurozuccari
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento