GUERRA IN SIRIA/ Le prove dell’uso dei gas? I video di una Ong pagata dagli Usa. Da IlSussidiario.net

GUERRA IN SIRIA/ Le prove dell’uso dei gas? I video di una Ong pagata dagli Usa Le fonti utilizzate per ordinare l’attacco alleato in Siria non sono fonti dirette ma video diffusi su Youtube. E a produrli è stata una Ong pagata dagli Usa. PATRIZIO RICCI Leggi l’articolo   http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/4/16/GUERRA-IN-SIRIA-Le-prove-dell-uso-dei-gas-I-video-di-una-Ong-pagata-dagli-Usa/816531/       

GUERRA IN SIRIA “Ho visto i laboratori chimici ma sono usati dai ribelli”. Gian Micalessin a IlSussidiario.net

“Ho visto con i miei occhi nella parte liberata di Ghouta laboratori chimici usati dai ribelli ed è ben strano che dopo aver quasi vinto una battaglia durata due mesi con l’uso di armi convenzionali, Assad decida ora di usare quelle chimiche. Non ha senso dal punto di vista militare”. “Sono tornato da poco dalla Siria e nella parte di … Continua a leggere

“Informazione completa e obiettiva” Ma dove?

Parlano i civili scappati da Ghouta Est: “I terroristi per 7 anni ci hanno ucciso, imprigionato”. Gli sfollati raccontano che erano “trattati come schiavi” e che se provavano a protestare, “i miliziani aprivano il fuoco”. A parte la televisione del regime siriano, quanti si sono presi la briga di intervistarli? Si danno prontamente le notizie solo se si parla dei bombardamenti di Assad sui civili … Continua a leggere

Ghouta, l’enclave dove i “ribelli” sparano ai civili che vogliono andarsene

GUERRA IN SIRIA/ Ghouta, l’enclave dove i “ribelli” sparano ai civili che vogliono andarsene I miliziani jihadisti che controllano l’enclave di Ghouta impediscono agli abitanti di lasciare l’area per usarli come scudi. La storia di Hamza e Fatima. PATRIZIO RICCI su “Ilsussidiario.net”  5 marzo 2018    Leggi l’articolo  http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/3/5/GUERRA-IN-SIRIA-Ghouta-l-enclave-dove-i-ribelli-sparano-ai-civili-che-vogliono-andarsene/809740/       

Le condizioni disumane dei detenuti nelle carceri cinesi che fabbricano gli abiti per H&M e altri marchi. Laogai Research Foundation Italia ONLUS

Un investigatore britannico che ha trascorso quasi due anni in una prigione cinese ha svelato cosa accade ai detenuti che per guadagnare un po’ di denaro sono costretti a lavorare per i grandi marchi internazionali. Peter Humphrey, un investigatore privato britannico che lavorava per conto di aziende internazionali, ha trascorso quasi due anni in una prigione cinese, quella di Qingpu, … Continua a leggere

Roberto Formigoni assolto a Bergamo: «il fatto non sussiste. Nessuna corruzione e soldi alla Cdo». Quanti mass media nazionali ne hanno parlato?

da Il Sussidiario.net 15 febbraio 2018 Il processo di Bergamo iniziato ormai quasi 5 anni fa dalla Procura di Milano era arrivato ad accusare e rinviare a giudizio l’ex presidente della Regione Lombardia per corruzione (sua e di altri 12 imputati) nell’ambito del procedimento con al centro la realizzazione di una discarica di amianto a Cappella Cantone (Cremona). Secondo la … Continua a leggere

Myanmar: Amnesty presenta nuove prove sulla pulizia etnica contro i Rohingya . Laogai Research Foundation Italia ONLUS: www.laogai.it

Myanmar: Amnesty presenta nuove prove sulla pulizia etnica ancora in corso contro i Rohingya Rifugiati arrivati in Bangladesh descrivono fame, sequestri e saccheggi. Amnesty International: “continuano crimini contro l’umanità che restano impuniti”. Amnesty International ha raccolto nuove prove della devastante campagna delle forze di sicurezza di Myanmar contro i rohingya nello stato di Rakhine. Alla fine di gennaio, i ricercatori … Continua a leggere

La Cina sfrutta le miniere africane con il lavoro forzato dei detenuti. Questo ed altro da LAOGAI RESEARCH FOUNDATION

Almeno 50mila prigionieri politici o comuni costretti a estrarre oro in 549 giacimenti ghanesi. Un business da due miliardi a costo zero …   Lavoratori impiegati anche diciotto ore al giorno nelle 549 miniere artigianali, e spesso illegali, disseminate nell’ex colonia britannica. A buona parte dei cercatori d’oro non viene riconosciuto uno stipendio: sono quasi tutti prigionieri comuni o prigionieri politici, condannati … Continua a leggere

Videointervista a Padre Bernardo Cervellera, direttore di Asia News. Stresa, 16 ottobre 2017

Padre Bernardo Cervellera, direttore di Asia News, ha tenuto un incontro dal titolo “Con la missione nel cuore” lunedì 16 ottobre a Stresa, organizzato dalla Parrocchia dei Santi Ambrogio e Theodulo nel quadro dell’Ottobre Missionario 2017. Ha parlato del Cristianesimo occidentale ormai stanco, del martirio sopportato da tanti Cristiani in Asia, della Missione che può portare frutti passando persino attraverso … Continua a leggere